Nuovo Cinema Italiano

SCIALLA!

Bruno Beltrame è un apatico ex-professore ed ex-scrittore cinquantenne. Tra i suoi allievi c’è Luca, quindicenne pieno di vitalità ma irrequieto. La madre del ragazzo, dovendosi allontanare, decide di affidarlo proprio a Bruno, rivelandogli che è lui il padre di Luca. David 2012 a Francesco Bruni per il migliore regista esordiente.

  • Regia: Francesco Bruni, con Fabrizio Bentivoglio, Barbora Bobulova

VELOCE COME IL VENTO

Giulia De Martino è una giovane e promettente pilota di auto da corsa. Ad aiutarla ad affrontare il Campionato GT a soli 17 anni è il fratello Loris, ex-pilota fallito e tossicodipendente, ma di dotato di grande talento per l’automobilismo. Vincitore di 6 David di Donatello nel 2017.

  • Regia: Matteo Rovere con Stefano Accorsi

SOLE CUORE AMORE

La storia di due amiche che hanno fatto scelte molto diverse nella vita: Eli ha quattro figli, un marito disoccupato e un lavoro difficile da raggiungere; Vale invece è sola, è una danzatrice e performer, e trae sostentamento dal lavoro nelle discoteche.

  • Regia: Daniele Vicari; con Isabella Ragonese

FIORE

Carcere minorile. Daphne, detenuta per rapina, si innamora di Josh, anche lui giovane rapinatore. In carcere i maschi e le femmine non si possono incontrare e l’amore è vietato: la relazione di Daphne e Josh vive solo di sguardi da una cella all’altra, brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine.

  • Regia: Claudio Giovannesi; con Daphne Scoccia, Valerio Mastandrea

NON ESSERE CATTIVO

Ostia, anni ’90. Vittorio e Cesare, amici da sempre, si muovono tra piccola criminalità e spaccio di droghe sintetiche. Per salvarsi Vittorio va a lavorare in un cantiere mentre Cesare sprofonda sempre di più nel baratro. Ultimo film diretto dal regista del cult “Amore tossico”. Vincitore di un David di Donatello nel 2016 per il miglior sonoro.

  • Regia: Claudio Caligari; con Luca Marinelli, Alessandro Borghi

NON PENSARCI

Rimini, terzo millennio. Stefano, trentaseienne musicista rock in una fase di crisi esistenziale, torna in famiglia dopo aver tentato la sorte a Roma. David di Donatello 2009 a Giuseppe Battiston come miglior attore non protagonista.

  • Regia: Gianni Zanasi; con Valerio Mastandrea, Anita Caprioli, Giuseppe Battiston

MIELE

Con il nome fittizio di “Miele”, Irene si occupa segretamente di suicidi assistiti. Un giorno viene chiamata al capezzale di un intellettuale che lei crede in stato terminale, ma che in realtà gode di ottima salute. Esordio alla regia per Valeria Golino. Vincitore di tre Nastri d’Argento.

  • Regia: Valeria Golino; con Jasmine Trinca, Carlo Cecchi

LE MERAVIGLIE

L’adolescenza inquieta di Gelsomina che, nella campagna umbra, vive tra le faccende familiari, le “meraviglie” promesse da una esotica conduttrice tv e la conoscenza di un ragazzo sulla strada del reinserimento per condanne penali. Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes 2014.

  • Regia: Alice Rohrwacher; con Alba Rohrwacher, Monica Bellucci

LA RAGAZZA DEL MONDO

Il mondo di Giulia è fatto di regole e preghiera. Quello di Libero è il mondo di quelli che fanno errori ma che poi lottano per redimersi. Quando Giulia incontra il mondo di Libero scopre di poter avere una nuova vita, tutta da scegliere. David di Donatello a Marco Danieli come miglior regista esordiente.

  • Regia: Marco Danieli; con Sara Serraiocco, Michele Riondino, Pippo Delbono

LA PRIMA NEVE

Dani, scappato dal Togo, nel suo viaggio verso Parigi è di passaggio in un piccolo paese del Trentino. Qui incontra Michele, un ragazzo di undici anni molto triste per la perdita del padre. Presentato a Venezia 2013.

  • Regia: Andrea Segre; con Jean-Christophe Folly, Anita Caprioli, Giuseppe Battiston

ANIME NERE

Tre fratelli, figli di un pastore dell’Aspromonte, prendono strade diverse: Luigi è un trafficante di droga; Rocco è un imprenditore a Milano; Luciano si illude di poter lavorare con semplicità la sua terra. Vincitore di 9 David di Donatello, incluso miglior film e miglior regia.

  • Regia: Francesco Munzi; con Marco Leonardi, Barbora Bobulova

LE ULTIME COSE

Una moltitudine di persone in difficoltà impegna i propri averi, in attesa del riscatto o dell’asta finale. Fra i mille volti che raccontano l’inventario umano del nostro tempo, tre storie emergono e s’intrecciano intorno al Banco dei pegni di Torino.

  • Regia: Irene Dionisio; con Fabrizio Falco, Roberto De Francesco

SONG ‘E NAPULE

Paco è un pianista diplomato al conservatorio ma, rimasto disoccupato, è costretto a malincuore ad accettare un posto nella Polizia. Qui, viste le doti musicali, gli viene assegnato un compito delicato: infiltrarsi nella band di un cantante neomelodico per catturare un pericoloso camorrista. Vincitore di tre David nel 2014. 

  • Regia: Manetti Bros; con Alessandro Roja, Paolo Sassanelli, Carlo Buccirosso, Peppe Servillo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: